LIQUID COOLING

L’IMPORTANZA DI RAFFREDDARE IL PC.

I moderni microprocessori per PC (CPU – Core Processing Unit) consentono performance da capogiro.
Ma tutta questa potenza genera anche molto calore, soprattutto nel caso di CPU molto “spinte”.
Per consentire al microprocessore di svolgere bene il suo lavoro, è importante dissipare questo calore in eccesso, velocemente e in maniera efficace, attraverso l’uso di un dissipatore.
Nella maggior parte dei casi, il dissipatore “di serie” è un semplice blocco di alluminio lamellare con una ventola. Il calore viene trasferito dalla CPU al blocco di alluminio tramite contatto diretto, e la ventola, ruotando ad altissima velocità, contribuisce a dissipare il calore dall’alluminio.
Questo tipo di raffreddamento è detto Raffreddamento ad Aria.
Quasi nessuna CPU funziona senza un dissipatore, e probabilmente, se stai leggendo queste righe da un PC, riuscirai a sentire il motore della ventola. Rumore che qualche volta può essere molto fastidioso.
Benchè molti sistemi di raffreddamento ad aria consentano un buon rapporto tra rumore ed efficacia (come quelli adottati sui nostri PC), le crescenti esigenze dei nostri clienti ci hanno spinto a guardare oltre, e a trovare nuove soluzioni.

LIQUID COOLING

E’ per questo che in VERGENCE abbiamo scelto di offrire ai nostri clienti un’ampia gamma di PC compatibili con moderni sistemi di raffreddamento a liquido, opzionali o già montati di serie.
Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

L’acqua conduce il calore 25 volte più velocemente dell’aria, e i sistemi di raffreddamento a liquido, o liquid cooling system (LQS), nascono da quest’intuizione.

liquidcooling
liquidvsair

COME FUNZIONA?

L’ LQS si compone di tre elementi principali:

  • il blocco dissipatore/pompa, che si monta a contatto con la CPU
  • il radiatore, che si monta sul case
  • il liquido refrigerante (a base di acqua distillata, e additivi di origine vegetale per migliorarne la conduttività termica e abbassarne la conducibilità elettrica).

Non appena accendiamo il PC, la pompa integrata nel dissipatore mette in movimento il liquido all’interno del circuito stagno. Il liquido inizia immediatamente ad accumulare il calore della CPU, scorrendo nel dissipatore. Tramite un tubo di gomma ad alta indeformabilità, viene quindi spinta nel radiatore, dove una o più ventole a bassissima velocità aiutano a disperdere il calore direttamente fuori dal case, aiutando a mantenere più freschi anche tutti gli altri elementi del computer.
Il liquido, quindi, di nuovo fresco, torna alla CPU. Questo processo avviene centinaia di volte al minuto.

ACQUA NEL MIO COMPUTER??

I sistemi che utilizziamo sono composti da circuiti a tenuta stagna garantiti per un tempo molto superiore alla vita utile del computer, e non richiedono manutenzioni particolari*. Non c’è il rischio di perdite o sgocciolamenti, neanche in caso di scossoni o movimenti inusuali del computer.

PERCHE’ LIQUID COOLING

Riassumendo, ecco i principali benefici del liquid cooling.

  • Performance di raffreddamento senza paragoni (fino a 20° in meno rispetto al raffreddamento ad aria)
  • Aumenta il ciclo di vita dei componenti
  • Rende il computer quasi del tutto silenzioso (fino a -30dB in meno rispetto al raffreddamento tradizionale)
  • Maggiore possibilità di Overclocking (solo per utenti esperti)

 

NOTA: I LQS da noi proposti non sono le uniche alternative sul mercato. E’ pratica comune tra gli appassionati costruire sistemi di raffreddamento completamente custom, assemblando autonomamente i tubi e i vari elementi.
Non riteniamo tuttavia che questi sistemi siano adatti all’uso da parte di utenti non esperti, in quanto richiedono manutenzione frequente e comportano il rischio di perdite.
Al contrario, i nostri sistemi LQS sono pre-riempiti e sigillati dalla fabbrica, pertanto sono completamente sicuri e assicurano performance analoghe ai sistemi più complessi.